CLUBCASA.IT ... semplicemente tutto
email
pass   accedi»
HOMEPAGE ANNUNCI VALUTAZIONI CONSULENZA MUTUI ASSOCIATI BLOG & NEWS  
Ultime NotizieGlossario ImmobiliareDizionario ImmobiliareL'Esperto Risponde Cerca un ProfessionistaLink Utili Contattaci
Sono state trovate 45 corrispondenze...
Se non riesci a trovare tra i vari quesiti una risposta ai tuoi dubbi, rivolgi una domanda agli esperti riceverai una risposta gratuitamente entro breve tempo.
torna all'indice 
visualizza pagina 1 2 3 4 5 succ
  Diritto di famiglia quesito del 12-12-12
Domanda  buongiorno, sono legalmente separato, ed in buoni rapporti, da anni e mensilmente pago alimenti (50% ex moglie e 50% per la figlia). Ora che la figlia ha 25 anni e lavora da oltre uno con buon reddito, sia pure a tempo determinato, abbiamo pensato di revocare la quota figlia in quanto autosufficiente. E' possibile farlo con scrittura privata firmata da tutti e tre o serve l'ok di un giudice. Aggiungo di aver pagato altre somme per medicine e studi e se, spero di no, dovesse rimanere senza lavoro non avrei problemi a ridare la quota alla figlia. Grazie
Risposta  Buongiorno a Lei,senz'altro potete sottoscrivere una scrittura che revochi il diritto al mantenimento.
Occorre apporre la data certa e l'autentica di firma.
Il nostro studio redigequeste scritture e pareri e instaura controversie a tariffe agevolate per gli utenti di clubcasa.it
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialitŕ
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/

Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Diritto di famiglia quesito del 23-08-12
Domanda  sono separata, vivevo con mio marito in una villetta, abbiamo stipulato il rogito con l'usufrutto di sua madre 82enne. abbiamo anche stipulato un mutuo che paga lui da solo, e mi da 200 euro x le spese di affitto, visto che lui e la madre abitano la.io vivo in affitto e vorrei acquistare la casa.posso vendere la mia meta' della villetta?
Risposta  Buongiorno a Lei, certamente può vendere la metĂ  della casa. Altro è dire quanto Le spetta poi rispetto al pagamento del mutuo effettuato tutto da Suo marito.
Il nostro studio redige pareri e instaura controversie a tariffe agevolate per gli utenti di clubcasa.it
Resto a disposizione per quanto Le occorra e ovviamente mi necessitĂ  di vedere sia la separazione che il rogito.
CordialitĂ 
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Diritto di famiglia quesito del 29-01-12
Domanda  io e mio marito abbiamo la casa intestata al 50% e mia suocera l'usufrutto. abbiamo anche un mutuo che paga lui adesso. io sono invalida al 100%.siamo in fase di separazione. me ne sono andata io xche' lui gioca a tutto, al casino' alle macchinette, al computer ecc. posso fare vendere la casa? in modo che io posso vivere...
Risposta  Buongiorno a Lei, senz'altro Lei può chiedere la vendita coattiva della casa anche se gravata da usufrutto.
Il nostro studio redige pareri e instaura controversie a tariffe agevolate per gli utenti di clubcasa.it
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
CordialitĂ 
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Diritto di famiglia quesito del 13-01-12
Domanda  ho un compagno separato nell'atto di separazione il giudice ha deciso che la casa coniugale deve essere messa in vendita, la parte della sua ex la voglio comprare io ma lei non vuole venderla a me. può rifiutarsi? poi lei dice che caso mai la sua parte la vende a lui a patto che la casa venga intestata al loro figlio minorenne premetto che la casa è gravata di mutuo. grazie mille.
Risposta  Buongiorno a Lei,
la moglie del Suo compagno ha ovviamente diritto di non venderLe la propria quota di casa. E può anche chiedere che la casa la acquisti il marito con intestazione al figlio. Se il marito è d'accordo, ovviamente.
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
CordialitĂ 
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554
e-mail laura.salvetti@avvocatimilanotusasalvetti.it
http://www.avvocatimilanotusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Diritto di famiglia quesito del 05-01-12
Domanda  Sono in regime di separazione di beni con mia moglie con la quale siamo cointestatari di un appartamento a Roma. Atteso che nostro figlio di anni 6 e portatore di handicap grave si sensi della legge 104 e gode di accompagno, ai fini Dell imu devo pagare interamente? Si tenga conto del fatto che la mia aliquota di possesso e prima casa, per mia moglie seconda. Abbiamo residenze diverse e lei e residente presso altro comune(Cerveteri) dove e sito altro immobile interamente a lei intestata.
Grazie.
Risposta  Ognuno corrisponderĂ  il tributo in proporzione all’aliquota applicabile al caso di specie
Avv. Patrizia Beltrami      contatta Avv. Patrizia Beltrami contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Diritto di famiglia quesito del 03-01-12
Domanda  vorrei mi chiarisse un problema , convivo dal 2003 con una donna sud americana in appartamento di mia propieta dove ancora pago il mutuo,non abbiamo figli da subito lei ha fatto la residenza da me ho regolarmente dichiarato alla commissariato di zona che prendeva residenza da me ,adesso le cose non vanno tanto bene se la mando via lei puo chiedere la propieta dell'appartamento a cosa vado incontro o sentito che adesso la convivenza e ecuiparata al matrimonio .cordiali saluti e buon anno
Risposta  Buongiorno a Lei,
la Signora ha diritto a risiedere nel luogo in cui Lei ha consentito la residenza, ma essendo un comodato gratuito, Lei lo può revocare e pretendere che la signora se ne vada. Non è vero che la convivenza è equiparata al matrimonio.
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
CordialitĂ 
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554
e-mail laura.salvetti@avvocatimilanotusasalvetti.it
http://www.avvocatimilanotusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
torna all'indice 
visualizza pagina 1 2 3 4 5 succ
ESPERTI
Studio Notarile Grumetto
Studio Filippo Scaffai & Partners
Laura Maria Rachele Salvetti
Centrosě S.r.l.
Geom. Oreste Terracciano
Property Global Service s.r.l
Avv. Patrizia Beltrami
Avella massimiliano
   
   
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet