CLUBCASA.IT ... semplicemente tutto
email
pass   accedi»
HOMEPAGE ANNUNCI VALUTAZIONI CONSULENZA MUTUI ASSOCIATI BLOG & NEWS  
Ultime NotizieGlossario ImmobiliareDizionario ImmobiliareL'Esperto Risponde Cerca un ProfessionistaLink Utili Contattaci
Sono state trovate 509 corrispondenze...
Se non riesci a trovare tra i vari quesiti una risposta ai tuoi dubbi, rivolgi una domanda agli esperti riceverai una risposta gratuitamente entro breve tempo.
torna all'indice 
visualizza pagina 1 2 3 4 5 succ
  Condominio quesito del 20-04-12
Domanda  Buonasera, abito in un condominio di 24 appartamenti e 24 box di pertinenza, parte situati un piano sotto terra e parte al piano terra facenti corpo con lo stabile e che hanno l'entrata su cortile condominiale. Su detto cortile l'impresa in fase di costruzione realizza e vende anche 16 posti auto scoperti su 24. Tali posti auto sono in rogito e sono citati in 2 punti del regolamento condominiale ( dei quali riporto esattamente lo scritto): art29 " le spese inerenti i servizi soggetti a godimento separato verranno ripartite fra i condomini che ne traggano utilità art1123c.c.(vedi art 31 posti auto scoperti)". art 31 posti auto scoperti assegnati in uso esclusivo. "i posti auto scoperti, localizzati al piano terra e individuati nell'allegata planimetria, non partecipano alla ripartizione delle spese generali del fabbricato ma sono a loro esclusivo carico le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria relative al mantenimento delle aree sulle quali essi stessi insistono e con la destinazione a posti auto dette spese saranno suddivise in parti uguali tra i 16 posti auto". Avendo deliberato di rifare parte del cortile condominiale del piano terra corrispondente all'entrata con cancello elettrico e passo carraio per i box e posti auto scoperti del piano terra, gradirei suo qualificato parere sulla questione se la spesa per questo intervento spetti in proporzione anche ai proprietari dei posti auto scoperti. La ringrazio e saluto cordialmente.
Risposta  Buongiorno a Lei, mi occorre leggere la delibera relativa alla decisione sui lavori da svolgere. Il nostro studio redige pareri a costi agevolati per gli utenti di clubcasa.it.
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialità
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Condominio quesito del 22-03-12
Domanda  ho 3500 euro di debito col condominio ora fanno una assemblea per pignoramento immobiliare in che cosa consiste e possono pignorarmi casa per 3500 euro come mi devo comportare dato che al momento non ho tale cifra grazie
Risposta  Buongiorno a Lei, purtroppo non c'è nulla da fare. Occorre che lei saldi al più presto il suo debito. Il nostro studio redige pareri e instaura controversie a tariffe agevolate per gli utenti di clubcasa.it
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialità
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Condominio quesito del 10-03-12
Domanda  Buongiorno avvocato,abito in uno stabile che dispone all'interno del proprio cortile condominiale di 16 posti auto scoperti di uso esclusivo(tali posti auto sono stati venduti ai singoli proprietari e inseriti in rogito nel momento dell'acquisto da cooperativa).Premetto che ogni condomino dispone di box coperto di pertinenza
Il regolamento di condominio recita così: i posti auto scoperti, localizzati al piano terra e individuati nell'all planimetria, non partecipano alla ripartizione delle spese generali del fabbricato ma sono a loro esclusivo carico le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria relative al mantenimento delle aree sulle quali essi stessi insistono e con la destinazione a posti auto dette spese saranno suddivise in parti uguali tra i 16 posti auto. Dovendo rifare parte del cortile condominiale, come lavori straordinari, chiedo se questi posti auto scoperti debbano contribuire con una loro quota nelle spese dei lavori, visto il loro uso esclusivo. Grazie per la risposta.
Risposta  Buongiorno a Lei, mi occorre vedere il tipo di delibera effettuata per i lavori in cortile. Mi chiami pure al cellulare così ne parliamo.
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialità
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Condominio quesito del 10-02-12
Domanda  Buongiorno

Sono proprietario di un appartamento in un condominio e scarico nelle fosse biologiche a Comune con un Condominio di Fronte. Le fosse sono situate all'interno di un cortile di proprietà esclusiva ed hanno avuto un danneggiamento sulle lapidi. L'amministratore del Condominio di fronte, oltre a ripartire le spese di vuotatura sexcondo i millesimi, ci chiede di contribuire alla spesa di risistemazione delle lapidi rotte che, ripeto, sono in un cortile di proprietà esclusiva che ci concede solo la servitù per svuotare le fosse. E' giusto tutto questo? o forse la spesa delle lapidi concerne al propriatario del cortile esclusivo? Grazie
Risposta  Tengo a precisare che il quesito mi è stato recapitato oggi 22/8 e, comunque, non rientra nell'ambito di un commercialista (quale sono) ma in quello di un amministratore di condominio
Studio Filippo Scaffai & Partners      contatta Studio Filippo Scaffai & Partners contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Condominio quesito del 06-02-12
Domanda  egregio avvocato: nella nostra palazzina si stanno svolgendo dei lavori di ristrutturazione.purtroppo è caduto un operaio dal ponteggio ed è morto. Noi abbiamo il dirigente lavori e il responsabile della sicurezza. L'amministratore si è limitato a dirci che il cantiere non è stato sottoposto a sequestro.I condomini possono in qualche modo essere responsabili di qualcosa? Dovremmo chiedere maggiori informazioni all'amministratore circa le procedure in corso? la ringrazio
Risposta  Buongiorno a Lei, dato che ormai dovrebbe essere stato incardinato un procedimento penale rubricato presso la Procura della Repubblica del luogo in cui è avvenuto il decesso, è agevole verificare che tipo di imputazione e a carico di chi sia stata elevata. Il nostro studio si occupa di tali procedure, a prezzi da concordare con il singolo Cliente.
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialità
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
  Condominio quesito del 31-01-12
Domanda  Buongiorno, scrivo per porre un quesito. Io posseggo un appartamento al PT dotato di terrazzo. Su tale terrazzo si affaccia una finestrella in vetro cemento (di piccole dimensioni 40x70 cm) posta ad un altezza dal pavimento del terrazzo di circa 1 m. tale finestra è asservita come punto luce del vano scala (su cui esiste peraltro una luce azionabile mediante pulsante). Io ho appoggiato sul terrazzo a fianco della finestra alcune sedie ed ho usato un telo per coprirle. Il telo oscura in minima parte un angolo della finestra e il condominio mi ha chiesto di spostare tali accessori in altro luogo. Premesso che non vi è alcun problema a spostare le sedie in questione, volevo però capire se il condominio ha facoltà di farmi spostare degli oggetti da un'area di mia proprietà considerato che la finestrella non è l'unico punto luce del vano scale e che è ostruita solo in inima parte.
Ringrazio
Cordiali saluti
Risposta  Buongiorno a Lei, come al solito in questi casi più che la legge, che consente al Condominio di chiederLe di rimuovere le sedie, deve prevalere il buon senso. Non credo che Le faranno causa per la rimozione, ma forse i rapporti condominiali ne avrebbero danno. Consiglio di spostare di qualche centimetro le sedie e il telo...
Il nostro studio redige pareri e instaura controversie a tariffe agevolate per gli utenti di clubcasa.it
Resto a disposizione per quanto Le occorra.
Cordialità
Avv.Laura Salvetti
-----------------------
C.so Buenos Aires, 10
20124 – Milano
Tel e fax 02.29534554 - 3406719669
e-mail segreteria@studiolegaletusasalvetti.it
http://www.studiolegaletusasalvetti.it/
Laura Maria Rachele Salvetti      contatta Laura Maria Rachele Salvetti contatta questo professionista
 invia ad un amico   |    domanda agli esperti   |   torna indietro
 
torna all'indice 
visualizza pagina 1 2 3 4 5 succ
ESPERTI
Laura Maria Rachele Salvetti
Studio Notarile Grumetto
Avella massimiliano
Centrosì S.r.l.
Property Global Service s.r.l
Avvocato Rossella Ceccarini
Studio Filippo Scaffai & Partners
Geom. Oreste Terracciano
   
   
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet