Cassazione: condomino può rinunciare all’uso del riscaldamento centralizzato senza autorizzazione

In tema di condominio, con sentenza n. 5331, depositata il 2 aprile 2012, la sesta sezione della Corte di Cassazione ha stabilito che il condomino può legittimamente rinunciare all'uso del riscaldamento centralizzato e distaccare le diramazioni della sua unità immobiliare dall'impianto termico comune, senza necessità di autorizzazione o approvazione degli altri condomini. La Corte ha precisato che rimane in capo al condomino che prenda tale decisione il suo obbligo di pagamento delle spese per la conservazione dell'impianto. Quest'ultimo è inoltre leggi tutta la news

Responsabilità solidale dell’acquirente di un immobile ai fini Iva

La responsabilità solidale dell’acquirente di un immobile opera anche nel caso di accertamento basato sul valore normale? Con la circolare n. 8/2009, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, qualora l’importo del corrispettivo indicato nell’atto di cessione avente a oggetto un immobile e nella relativa fattura sia diverso da quello effettivo, il cessionario, anche se non agisce nell’esercizio di imprese, arti o professioni, è responsabile in solido con il cedente per il pagamento dell’imposta relativa alla differenza tra il corrispettivo effettivo e leggi tutta la news

Comprare casa senza rischi, studi notarili aperti

Ritorna la grande iniziativa "Comprare casa senza rischi":il Consiglio Notarile di Milano, il Comitato Regionale Notarile Lombardo e l'Associazione Sindacale dei Notai della Lombardia offrono, gratuitamente, appoggio e consulenza a chiunque si appresti a comprare casa o a rinegoziare il mutuo. Se avete bisogno di una consulenza notarile gratuita, prenotate un appuntamento dal 6 novembre al 27 novembre da un notaio del distretto di Milano sul sito http://www.comprarcasasenzarischi.it/ Fonte: Consiglio Notarile di Milano

Cessione di terreni a titolo oneroso

La cessione a titolo oneroso di terreni sottoposti al vincolo di non edificabilità da un Piano Paesaggistico Regionale non genera plusvalenza imponibile, a nulla rilevando il fatto che il Piano Urbanistico Comunale li abbia, invece, considerati edificabili. risoluzione n. 460/e del 2 dicembre 2008 Fonte: Ministero dell'Economia e delle Finanze

Legge 3 febbraio 1989, n. 39

(in Gazz. Uff., 9 febbraio, n. 33) Modifiche ed integrazioni alla legge 21 marzo 1958, n. 253, concernente la disciplina della professione di mediatore. Art. 1. 1. Le norme previste dalla presente legge si applicano ai mediatori di cui al capo XI del titolo III del libro IV del codice civile, eccezion fatta per gli agenti di cambio, per i mediatori pubblici e per i mediatori marittimi, categorie per le quali continuano ad avere applicazione le disposizioni attualmente in vigore. Art. 2. 1. Presso ciascuna leggi tutta la news

Contratto preliminare di vendita: inadempimento e comunione dei beni

Risolvendo un contrasto giurisprudenziale, la Corte di Cassazione (Sezioni Unite, sentenza 24 agosto 2007, n. 17952) ha specificato che, in caso di inadempimento del contratto preliminare di vendita da parte di un soggetto coniugato in regime di comunione dei beni, il promissario acquirente che intenda risolverlo con risarcimento del danno ovvero ottenere l`emanazione di una sentenza che produca gli stessi effetti del contratto definitivo non concluso ai sensi dell`art. 2932 del Codice Civile, deve citare in giudizio entrambi i coniugi leggi tutta la news

Contratto preliminare – Versamento di somme a titolo di acconto o di caparra confirmatoria

L'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento fiscale delle somme pagate a titolo di acconto o di caparra confirmatoria, dovute a seguito di un contratto preliminare di compravendita. scarica PDF

Contratto preliminare: caparra confirmatoria e inadempimento

Di norma nei contratti di compravendita immobiliare il promittente acquirente in sede di sottoscrizione del preliminare si obbliga a versare una certa somma di denaro (o quantita` di altre cose fungibili) a titolo di caparra confirmatoria (rif. art. 1385 cod. civ.) che gli verra` restituita o imputata alla prestazione dovuta in caso di adempimento del contratto definitivo. Si tratta di una clausola avente la funzione di rafforzare l`efficacia del contratto dal momento che al verificarsi dell`inadempimento, a prescindere dalla prova dell`eventuale leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet