Comprare casa senza rischi, nuovo appuntamento

pubblicato il 16 mar 2010 in pratiche notarili e catastali
Iniziativa del Consiglio Notarile di Milano, Busto Arsizio, Lodi, Monza e Varese e dell' Associazione Sindacale dei Notai della Lombardia, in collaborazione con il Comune di Varese e con il patrocinio della Provincia di Varese e della Camera di Commercio. Fino a giugno, ogni quindici giorni, la Sala Giunta del Comune di Varese (Palazzo Estense, via Sacco 5, piano terra) ospita gli incontri con i notai - ciascuno della durata di circa 30 minuti - che offrono gratuitamente consulenza in materia leggi tutta la news

UTILIZZO DI PIU’ UNITA’ CATASTALI COME ABITAZIONE PRINCIPALE

pubblicato il 12 dic 2008 in pratiche notarili e catastali, tasse e imposte
Corte di Cassazione - Sentenza del 29/10/2008 n. 25902 Ai fini dell’imposta comunale sugli immobili (ICI), il contemporaneo utilizzo di più di un’unità catastale come abitazione principale non costituisce ostacolo all’applicazione, per tutte, dell’aliquota prevista per l’abitazione principale medesima, sempre che il derivato complesso abitativo utilizzato non trascenda la categoria catastale delle unità che lo compongono, assumendo rilievo, a tal fine, non il numero delle unità catastali ma l’effettiva utilizzazione ad abitazione principale dell’immobile complessivamente considerato, ferma restando la spettanza della leggi tutta la news

Fabbricati senza veli

In Gazzetta Ufficiale l'elenco di 2.075 Comuni sedi di probabili costruzioni non accatastate. Procede senza interruzioni l'attività del Territorio diretta a individuare i fabbricati occultati al Catasto e, naturalmente, al fisco. E proprio oggi, nella Gazzetta Ufficiale, è stato pubblicato il comunicato contenente l'elenco di ulteriori 2.075 Comuni. Ventisei le province interessate da questa nuova ondata di controlli che, una volta effettuate le verifiche necessarie, dovrebbero portare consistenti risorse nelle casse dell'erario. Si tratta del terzo elenco leggi tutta la news

Il contratto preliminare: ipotesi e tassazione

In generale, l’atto va registrato in termine fisso, entro 20 giorni dalla data di stipula. Privati e operatori economici ricorrono frequentemente allo strumento negoziale del contratto preliminare. Soprattutto nel campo della compravendita immobiliare, è particolarmente diffusa la prassi secondo cui l’atto di vendita è preceduto dal “compromesso”, anche se proprio nello stesso settore è altrettanto rilevante il numero di atti non registrati che, oltre a comportare l’evasione dell’imposta di registro direttamente connessa alle disposizioni contenute nel contratto preliminare, sottrae leggi tutta la news

Accesso alla banca dati catastale ed ipotecaria

E' attivo il servizio telematico di adesione alla convenzione per l'accesso alla banca dati catastale ed ipotecaria. Per saperne di più

Fabbricati che non risultano dichiarati in catasto: pubblicato l’elenco per ulteriori 745 Comuni

pubblicato il 7 nov 2007 in pratiche notarili e catastali
Con il Comunicato pubblicato il 26 ottobre 2007, nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, l’Agenzia fornisce in allegato l’elenco di altri 745 comuni catastali nei quali sono stati individuati, anche attraverso un’attività di foto-identificazione condotta in collaborazione con l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA), fabbricati presenti sul territorio ma che non risultano dichiarati al catasto. Un primo elenco di 169 comuni era stato già pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 10 agosto 2007. Si prosegue, pertanto, il processo finalizzato al completo leggi tutta la news

Fabbricati ex rurali: ancora un mese per accatastarli

pubblicato il 2 nov 2007 in pratiche notarili e catastali
C'è tempo fino al 30 novembre prossimo per la dichiarazione al Catasto degli immobili rurali che hanno perso i requisiti di ruralità. Si stima che su circa 3,9 milioni di edifici rurali almeno 1,3 milioni non sono più al servizio dell'attività agricola, ma sono diventati ville e seconde case; da questo enorme patrimonio arriveranno almeno 750 milioni di euro all'anno di tasse. Per capire se un fabbricato è ancora rurale, è necessario considerare l'attività del proprietario: si definiscono rurali gli immobili destinati leggi tutta la news

Fabbricati non accatastati: 90 giorni per mettersi in regola

pubblicato il 31 ott 2007 in pratiche notarili e catastali
E per evitare i maggiori oneri previsti se l'aggiornamento avviene d'ufficio. L'agenzia del Territorio, attraverso un'attività di foto-identificazione e un successivo processo di incrocio dei dati acquisiti, ha individuato altri 746 Comuni dove sono risultati presenti fabbricati non dichiarati. Gli elenchi delle particelle iscritte al catasto terreni sono consultabili, per sessanta giorni, nelle sedi degli enti locali dove è stata accertata la presenza di costruzioni "irregolari". I titolari di diritti reali sugli immobili identificati avranno novanta giorni, a partire dal 26 leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet