Condominio. L’amministratore di sostegno

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

La legge 9/1/04 n. 6, entrata in vigore il 19 marzo scorso, riporta e regolamenta la figura giuridica dell’amministratore di sostegno. Questi svolge la funzione di tutor, recante aiuto a persone ammalate, anziani e disabili, soggetti dunque non in grado di espletare autonomamente nella vita quotidiana, una qualunque attività. L’amministratore di sostegno, restando al loro fianco, svolgerà per conto di essi incombenze quali, per esempio, il ritiro della pensione o l’accompagnamento per seguire una terapia.
Confedilizia ha definito pertanto un elenco delle mansioni che questa nuova figura professionale, giuridicamente riconosciuta, ha il compito di espletare a vantaggio di condomini e proprietari. Tali mansioni possono riguardare, per esempio, la stipula e la gestione dei contratti di locazione, la riscossione dei canoni, il pagamento di utenze, il disbrigo di pratiche relative a un immobile, la partecipazione a riunioni condominiali, il fare da tramite con l’amministratore di condominio o con la banca.
A tal proposito, al fine di definire e rendere maggiormente qualificanti le competenze e la professionalità dell’amministratore di sostegno, Confedilizia ha organizzato, attraverso le proprie 210 associazioni territoriali presenti in tutta Italia, una serie di corsi di formazione per la nuova figura professionale.
Per informazioni contattare Confedilizia al numero telefonico: 06.679.34.89.

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet