ICI: La residenza decide l’agevolazione

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

La manovra (articolo 11, comma 16 del Ddl) interviene sui requisiti per usufruire delle agevolazioni Ici per l’abitazione principale, ed elimina l’obbligo di dichiarazione della rendita presunta.
Ai fini delle agevolazioni Ici l’abitazione principale non è più la “dimora abituale del contribuente che la possiede a titolo di proprietà o che sia titolare del diritto di usufrutto, uso o altro diritto reale” (articolo 8 del Dlgs 504/92), ma diventa quella in cui il contribuente ha la residenza anagrafica, salvo prova contraria. La residenza anagrafica potrebbe anche essere in un luogo diverso rispetto a quello di dimora abituale. Per esempio, un contribuente potrebbe risiedere nel Comune dove svolge la propria attività lavorativa, ma la dimora potrebbe essere fissata in un luogo diverso. Ex lege, non è impedito di poter provare il contrario, per superare la presunzione, nei casi in cui l’abitazione sia in un Comune diverso da quello di residenza. Tuttavia, questa previsione non aiuta certo a risolvere il contenzioso, che peraltro già esiste, sulla spettanza o meno dei benefici fiscali.
Dal 1° gennaio 2007 è soppresso l’obbligo di dichiarazione della rendita presunta per determinare la base imponibile Ici. L’articolo 11, comma 16, abroga l’articolo 5, comma 4 del Dlgs 504/92.
Questa norma stabilisce che per i fabbricati diversi da quelli posseduti dalle imprese non iscritti in Catasto, e per quelli che hanno subìto variazioni permanenti, anche se dovute ad accorpamento di più unità immobiliari, il valore è determinato con riferimento alla rendita dei fabbricati similari, già iscritti.
Peraltro, questa previsione anticipa la definitiva soppressione dell’obbligo di dichiarazione dell’Ici (articolo 37, comma 53 della legge 248/2006).
Proprio a questa disposizione, però, la Finanziaria (articolo 16, comma 17) aggiunge un’ulteriore previsione che mantiene in vita l’obbligo di presentazione della dichiarazione Ici nei casi in cui gli elementi rilevanti ai fini dell’imposta dipendano da atti per i quali non sono applicabili le procedure telematiche.

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet