Detrazioni Irpef del 36% sulle ristrutturazioni: niente più obbligo di comunicazione di inizio lavori

pubblicato il 13 dic 2011 in edilizia agevolata, tasse e imposte
Per avvalersi della detrazione Irpef del 36%, non c’è più l’obbligo di inviare la comunicazione di inizio lavori al Centro operativo dell’Agenzia delle Entrate di Pescara tramite raccomandata. L’entrata in vigore del Dl n. 70 del 2011, rende sufficiente conservare ed esibire a richiesta degli uffici finanziari specifici documenti che sono indicati nel provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 2 novembre 2011. Risulta così semplificata la procedura per usufruire delle detrazioni fiscali, mentre restano ferme le comunicazioni e autorizzazioni, leggi tutta la news

Mutui per ristrutturazioni: sconto Irpef se è certa la data inizio lavori

pubblicato il 5 mar 2008 in edilizia agevolata, mutui, tasse e imposte
Coincide, in caso di completamento di costruzione, con quella di voltura della Dia. Nel caso di donazione da padre a figlio di un immobile da adibire ad abitazione principale e di stipula di un mutuo ipotecario da parte del neoproprietario per ristrutturarlo, è possibile detrarre gli interessi passivi pagati in dipendenza del finanziamento perché risultano soddisfatte le due condizioni temporali richieste dalla normativa: i lavori di completamento del fabbricato sono iniziati nei sei mesi successivi alla stipula del mutuo e il leggi tutta la news

IRPEF – Il 36% unisce l’edificio

pubblicato il 17 lug 2007 in varie
L'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 167/E del 12 luglio, ha fornito una serie di chiarimenti in merito alla disciplina prevista ai fini irpef per interventi di ristrutturazione (36%). Il limite massimo di 48 mila euro sul quale applicare lo sconto, vale per l'unità abitativa e le sue pertinenze unitariamente considerate, anche se si tratta di unità immobiliari diverse. Il limite va suddiviso in proporzione alle spese sostenute dagli aventi diritto, se l'onere delle stesse non è sopportato in leggi tutta la news

IRPEF – Tassazione plusvalenze realizzate con la cessione di immobili – Chiarimenti ministeriali

pubblicato il 28 mag 2007 in mercato, tasse e imposte
E` imponibile ad IRPEF la plusvalenza realizzata con la cessione di una unita` immobiliare, iscritta in catasto come deposito (categoria C/2), se effettuata prima del decorso dei cinque anni dall`acquisto ed anche se il medesimo immobile è stato, di fatto, utilizzato dal cedente come abitazione principale. Cosi` precisa l`Agenzia delle Entrate con la Risoluzione ministeriale n.105/E del 21 maggio 2007, in risposta ad uno specifico quesito avanzato da un contribuente che, il 31 luglio 2002, ha acquistato un`unita` immobiliare, classificata in leggi tutta la news

Crediti Irpef fino a 12 euro, l’Ici compensabile solo con Unico 2007

pubblicato il 4 mag 2007 in varie
Rimborsi e compensazioni con vincoliPer gli importi a credito di Irpef o addizionali di importo non superiore a 12 euro e risultanti dal modello 730, non sarà possibile ottenere il rimborso da parte del sostituto d'imposta. Al contribuente non sarà neppure consentito di operare una compensazione con l'Ici mediante il modello F24. Paradossalmente, la stessa regola non vale se il contribuente, invece che il modello 730, presenta Unico: in questo caso, infatti, al dichiarante sarà consentito l'utilizzo dell'importo a leggi tutta la news

Le agevolazioni Irpef per le ristrutturazioni edilizie

pubblicato il 19 apr 2007 in varie
Aggiornate con la legge finanziaria 2007 le guide on line sulla detrazione del 36 per cento per le spese di ristrutturazione edilizia e sulla compravendita della casa, il file pdf alla pagina seguente.

Le istruzioni delle Entrate sulle modifiche all’Irpef

pubblicato il 21 mar 2007 in varie
Arrivano i chiarimenti dell'Agenzia delle entrate sulle modifiche all'Irpef varate dalla Finanziaria per il 2007. La circolare illustra le principali novità in merito alle curve delle aliquote e alla determinazione della base imponibile Irpef, fornendo esempi sulle modalità di calcolo. Sul fronte delle detrazioni per carichi di famiglia vengono illustrate le modalità di ripartizione fra i genitori delle detrazioni per i figli a carico. Chiarimenti anche sulle modalità di calcolo delle nuove detrazioni dall'imposta fruibili in base al reddito. Istruzioni leggi tutta la news

MANOVRA 2007 – La prima casa pesa sull’Irpef

pubblicato il 29 dic 2006 in varie
Detrazioni inferiori se il contribuente possiede l'abitazione principale.Nel passaggio dal sistema delle deduzioni attualmente in vigore a quello delle detrazioni previsto nella Finanziaria la rendita catastale della prima casa di proprietà inciderà nella quantificazione degli sconti di imposta. Chi ha una prima casa di proprietà avrà un reddito più alto sul quale calcolare le detrazioni e, di conseguenza, pagherà più Irpef. Questo perché il reddito complessivo comprende ora anche i redditi (da fabbricati) della prima casa mentre nel sistema leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet