Affitto d’azienda: la mappa delle imposte

pubblicato il 31 lug 2007 in varie
Discriminante il mantenimento, per il locatore, della qualifica di imprenditore.Il contratto d'affitto d'azienda è regolato dagli articoli 2561 e 2562 del Codice civile. Di fatto è un atto con cui un soggetto concede a un altro il diritto di utilizzare la propria azienda – o un ramo di essa – dietro corrispettivo di un canone.In via preliminare, bisogna ricordare il concetto di azienda che l'articolo 2555 cc definisce come "il complesso di beni organizzato dall'imprenditore per l'esercizio leggi tutta la news

Quali, quante, come pagare le imposte per la compravendita della casa

pubblicato il 18 dic 2006 in varie
E' consultabile e scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate il quinto numero del periodico bimestrale "L'Agenzia Informa" dedicato ai temi fiscali relativi alla compravendita della casa.La guida aggiornata con la più recente normativa, rappresenta un utile strumento per conoscere a fondo tutti gli adempimenti e le eventuali agevolazioni fiscali in tema di acquisto o cessione di un immobile.http://www.agenziaentrate.it/ilwwcm/resources/file/ebfc1b47b46a533/GUIDA_compra_casa.pdf

Le imposte patrimoniali nell’Europa dell’Est

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
Da un'analisi de “Il Sole 24 ore” è emerso che nei Paesi recentemente entrati a far parte dell'Unione Europea (ad esempio Slovenia e Repubblica Ceca), la tassazione sugli immobili viene applicata in modo leggermente diverso rispetto alla normativa che regolamenta la compravendita delle seconde case in Italia. In questi due paesi si applica il principio di alternanza tra Iva e Imposta di registro.L'Iva versata sui fabbricati di nuova costruzione è a tasso agevolato. L'imposta di registro, che viene applicata leggi tutta la news

Benefici fiscali connessi alla prima casa – imposte e tasse

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
Commenti Cons. Naz. Notariato Il Sole 24Ore 2.09.2005 p. 27 Italia Oggi 2.09.2005 p. 23Il Consiglio Nazionale del Notariato ha diffuso, l'1.09.2005, una serie di commenti aventi ad oggetto le precisazioni fornite dall'Agenzia delle Entrate nella recente circolare 38/E/2005 in tema di agevolazioni "prima casa". In particolare, in tema di pertinenze, il Notariato precisa che non è chiaro se l'Amministrazione Finanziaria ritenga agevolabili solo gli acquisti di pertinenze riconducibili alle categorie C/2, C/6 e C/7 ovvero se possano leggi tutta la news

Prima Casa Imposte e tasse

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
Con la C.M. 15/E/2005 l'Agenzia delle Entrate ha precisato che la detrazione del 19%, relativa agli interessi passivi e agli oneri accessori dipendenti da mutui contratti per l'acquisto dell'abitazione principale, spetta nei limiti in cui il finanziamento non ecceda il costo sostenuto per l'acquisto dell'immobile da adibire ad abitazione principale. Il "costo di acquisto" deve intendersi (R.M. 23.09.2005) comprensivo anche:• dei compensi pagati per mediazione immobiliare;• delle spese per le pratiche svolte presso il Tribunale o il giudice leggi tutta la news

Acquisto seconda casa con contratto di leasing – imposte e tasse

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
L'Agenzia delle Entrate, in risposta ad un'istanza di interpello, ha riconosciuto la detraibilità dell'Iva assolta da una società di leasing che acquista immobili ad uso abitativo, su incarico del cliente, per procedere successivamente alla locazione finanziaria. Ne deriva che, relativamente all'acquisto della "seconda casa", il contratto di leasing risulta più conveniente rispetto al contratto di finanziamento bancario, poiché l'acquirente non deve versare l'imposta sostitutiva del 2% sul finanziamento e l'Irpef annuale sulla rendita dell'abitazione.

Contratti di leasing immobiliare – imposte e tasse

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
Le imprese che stanno pianificando investimenti immobiliari devono effettuare valutazioni in vista delle intenzioni del Governo di allungare la durata minima del contratto di leasing immobiliare, che passerebbe da 8 a 15 anni. Qualora il Governo intendesse retrodatare l'efficacia della disposizione, estendendola anche ai contratti in corso (oppure a quelli stipulati dal 2005) si dovrebbe comunque introdurre una specifica regola transitoria che consenta, quanto meno, la deduzione dei canoni rapportati su 15 anni, pur in presenza di una durata del leggi tutta la news

Saldo Ici 2005 e novità del d.l. 203/2005 imposte e tasse

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
I contribuenti che effettuano il saldo Ici 2005, entro il 20.12.2005, devono tenere in considerazione le novità apportate dalla legge di conversione del D.L. 203/2005, in tema di aree edificabili e immobili utilizzate dagli enti non commerciali. In particolare, si segnala: • l'art. 11-quaterdecies, c. 16 della legge di conversione del D.L. 203/2005 stabilisce che, ai fini dell'edificabilità Ici, è sufficiente lo strumento urbanistico generale. Ne deriva che, in presenza di un Prg regolarmente approvato, occorre sempre versare leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet