Agevolazione mutui “prima casa”, dettate le istruzioni operative

pubblicato il 6 mag 2009 in mutui, tasse e imposte
Fissati i punti fermi per l’agevolazione sui mutui prima casa a tasso variabile (per cui una parte delle rate da versare nel 2009 è a carico dello Stato) prevista dal Dl anticrisi. L’Agenzia definisce le modalità tecniche attraverso cui comunica agli istituti di credito gli intestatari dei mutui che possono fruire dello sconto. Fonte: Fisco Oggi

Estensione del procedimento semplificato di cancellazione dell’ipoteca per i mutui immobiliari alle cosiddette ipoteche frazionate e cambiarie

pubblicato il 6 mar 2008 in mutui, tasse e imposte
Il procedimento di cancellazione delle ipoteche, iscritte a garanzia dei mutui concessi da soggetti esercenti attività bancarie e finanziarie e da enti di previdenza obbligatoria, è stato semplificato con il D.L. n. 7/2007, convertito dalla legge n. 40/2007. L’Agenzia ha provveduto a dare attuazione alle disposizioni, di cui all’art. 13 del decreto citato, con due distinti provvedimenti, del 23 e del 25 maggio 2007, entrambi pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 123 del 29 maggio 2007. L’innovativo procedimento di cancellazione è stato illustrato leggi tutta la news

Mutui per ristrutturazioni: sconto Irpef se è certa la data inizio lavori

pubblicato il 5 mar 2008 in edilizia agevolata, mutui, tasse e imposte
Coincide, in caso di completamento di costruzione, con quella di voltura della Dia. Nel caso di donazione da padre a figlio di un immobile da adibire ad abitazione principale e di stipula di un mutuo ipotecario da parte del neoproprietario per ristrutturarlo, è possibile detrarre gli interessi passivi pagati in dipendenza del finanziamento perché risultano soddisfatte le due condizioni temporali richieste dalla normativa: i lavori di completamento del fabbricato sono iniziati nei sei mesi successivi alla stipula del mutuo e il leggi tutta la news

Detrazione degli interessi passivi sui mutui per abitazione principale

pubblicato il 2 gen 2008 in mutui, tasse e imposte
Per i mutui contratti per l’acquisto dell’abitazione principale il beneficio fiscale è riconosciuto anche nel caso in cui l’originario contratto è estinto e ne viene stipulato uno nuovo di importo non superiore alla residua quota di capitale da rimborsare, maggiorata delle spese e degli oneri correlati. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate. risoluzione n. 390/e del 21 dicembre 2007

Detrazione degli interessi passivi sui mutui

pubblicato il 14 nov 2007 in mutui, tasse e imposte
La detrazione d’imposta per gli interessi passivi sui mutui è possibile a condizione che i lavori di costruzione abbiano inizio nei sei mesi antecedenti o successivi alla data di stipula del contratto di mutuo. Pertanto, se non è possibile verificare se sia stato soddisfatto o meno questo requisito temporale, il contribuente non può essere ammesso a fruire della detrazione dall’imposta. E’ quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate nella risoluzione n. 310/e del 5 novembre 2007.

Mutui, in Italia nessun rischio di insolvenza

pubblicato il 3 ott 2007 in mutui
E' sano il mercato italiano dei mutui. Non ci sono rischi di insolvenza, com`e` invece accaduto negli Stati Uniti con i subprime, che hanno travolto societa` finanziare e banche e acuito la crisi del mercato immobiliare. E` quanto emerge da un`analisi condotta dal Crif, il principale sistema di informazioni creditizie italiano, che non vede pericoli all`orizzonte per quanto riguarda la solvibilita` dei mutuatari. Seppure con qualche difficolta` gli italiani ce la fanno ancora a pagare le rate. Un`analisi che se tranquillizza leggi tutta la news

Chiarimenti sulla cancellazione di ipoteca iscritta a garanzia di mutui

pubblicato il 1 set 2007 in mutui
L'Agenzia del Territorio, con la Circolare n. 11 del 20 agosto 2007 chiarisce che il particolare procedimento “semplificato” di cancellazione disciplinato dall'art. 13, commi 8-sexies e seguenti, del decreto legge n. 7/2007, convertito con modificazioni dalla legge n. 40/2007, non è applicabile alla cancellazione di ipoteche a garanzia di titoli cambiari, la quale, pertanto, deve essere eseguita con le modalità espressamente disciplinate dal Codice civile (articolo 2887). scarica documento

Portabilità dei mutui – Primi chiarimenti

pubblicato il 11 lug 2007 in varie
L'Agenzia del territorio, convalidando le indicazioni tempestivamente impartite agli uffici dopo l'entrata in vigore della nuova normativa, fornisce chiarimenti sulle disposizioni contenute nell'articolo 8 del decreto legge 31 gennaio 2007, n. 7 (convertito, con modificazioni, dalla legge 2 aprile 2007, n. 40), in materia di “portabilità" dei mutui - intesa come possibilità di sostituire vecchi finanziamenti con nuovi mutui a condizioni economiche più favorevoli - tramite l'istituto, previsto all'art. 1202 del Codice civile, della surrogazione per volontà del debitore. leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet