Compravendita immobiliare: Cassazione, in caso di intervento di più mediatori, tutti hanno diritto alla provvigione

pubblicato il 8 mag 2012 in agenzie immobiliari, mercato, varie
In tema di mediazione (artt. 1754 c. c. e seg.), con sentenza n. 4228, depositata il 16 marzo 2012, la Corte di Cassazione ha ricordato che quando l'affare si è concluso con l'intervento di più mediatori, congiunto o distinto, concordato o autonomo, in base allo stesso o più incarichi, ognuno dei mediatori ha diritto a una quota della provvigione. E' quanto emerge dal disposto dell'art. 1758 c.c.. Naturalmente, spiega la Corte occorre accertare l'efficacia causale dell'apporto di cuascun mediatore. Secondo leggi tutta la news

Dati catastali nei contratti di locazione

pubblicato il 26 apr 2012 in locazioni, tasse e imposte
Dal 1° luglio 2010 la richiesta di registrazione di contratti, scritti o verbali, di locazione o affitto di beni immobili, deve contenere anche l’indicazione dei dati catastali degli immobili. Lo stesso obbligo è previsto nelle ipotesi di cessioni, risoluzioni e proroghe anche tacite (articolo 19, comma 15, legge n. 78/2010). La mancata o errata indicazione dei dati catastali è punita con la sanzione amministrativa dal 120 al 240% dell’imposta dovuta.

Responsabilità solidale del cedente e dell’acquirente di un immobile

pubblicato il 10 apr 2012 in mercato, tasse e imposte
In caso di differenza tra l’importo del corrispettivo indicato nell’atto di vendita di un immobile e quello presente in fattura quali responsabilità gravano sulle parti? Ai sensi dell’articolo 60-bis, comma 3-bis, del Dpr n. 633/1972, qualora l'importo del corrispettivo indicato nell'atto di cessione avente ad oggetto un immobile e nella relativa fattura sia diverso da quello effettivo, il cessionario, anche se non agisce nell'esercizio di imprese, arti o professioni, è responsabile in solido con il cedente per il pagamento dell'imposta relativa leggi tutta la news

Imposta di registro “prima casa” anche per gli immobili usucapiti

pubblicato il 23 mar 2012 in tasse e imposte
La presenza dei requisiti necessari per la fruizione dell’agevolazione va verificata, da parte dell’Amministrazione finanziaria, alla data della sentenza di trasferimento Anche gli immobili trasferiti con sentenza dichiarativa di usucapione emessa dall’autorità giudiziaria, se destinati a prima abitazione, godono dell’agevolazione “prima casa”, limitatamente però all’imposta di registro, non anche per quelle ipotecaria e catastale. Questo, in sintesi, il contenuto della risoluzione n. 25/E del 20 marzo, in linea con una recente pronuncia della Corte di cassazione sull’equiparazione della tassazione delle leggi tutta la news

Annuario del contribuente 2012

pubblicato il 23 feb 2012 in tasse e imposte
Annuario del contribuente 2012: la guida ideale per non sbagliare Un testo che assicura la tempestività degli aggiornamenti, pensato a misura del cittadino che vuole adempiere i suoi doveri di contribuente senza commettere errori. Anche quest’anno l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti la pubblicazione che consente di orientarsi più agevolmente, grazie a indicazioni chiare e ad esempi concreti, tra gli adempimenti e le agevolazioni che caratterizzano il sistema fiscale italiano. È, infatti, on line, l’Annuario del contribuente 2012, leggi tutta la news

Detrazioni Irpef del 36% sulle ristrutturazioni: niente più obbligo di comunicazione di inizio lavori

pubblicato il 13 dic 2011 in edilizia agevolata, tasse e imposte
Per avvalersi della detrazione Irpef del 36%, non c’è più l’obbligo di inviare la comunicazione di inizio lavori al Centro operativo dell’Agenzia delle Entrate di Pescara tramite raccomandata. L’entrata in vigore del Dl n. 70 del 2011, rende sufficiente conservare ed esibire a richiesta degli uffici finanziari specifici documenti che sono indicati nel provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate pubblicato il 2 novembre 2011. Risulta così semplificata la procedura per usufruire delle detrazioni fiscali, mentre restano ferme le comunicazioni e autorizzazioni, leggi tutta la news

Condomino che vende appartamento può escludere dal trasferimento dell’immobile la quota millesimale di comproprietà dell’area condominiale

pubblicato il 21 nov 2011 in condominio
In materia di condominio, con sentenza n. 22361 depositata il 26 ottobre 2011 la Corte di Cassazione ha stabilito che è possibile non cedere la quota millesimale dell'area condominiale quando si vende un immobile ad uso abitativo. Il chiarimento arriva dalla sesta sezione civile della Corte che ha deciso sul ricorso del proprietario un appartamento che, in primo grado, aveva chiesto l'accertamento della natura condominiale di un'area circostante il lato nord di un fabbricato. I giudici dell'appello, confermando la decisione leggi tutta la news

Agevolazioni per la prima casa: ripensamento immune da sanzioni

pubblicato il 8 nov 2011 in tasse e imposte
Nessuna penalizzazione se la rinuncia dipende dall’impossibilità a trasferire la residenza nel comune in cui è situato l’immobile nei 18 mesi successivi all’acquisto. Le disposizioni in materia di agevolazione “prima casa”, di cui al Dpr 131/1986 (Tur), non prevedono la possibilità di rinunciare volontariamente al beneficio. L’agevolazione, infatti, consegue alla dichiarazione del soggetto, resa nell’atto notarile, con cui fa presente di possedere tutti i requisiti prescritti dalla nota II- bis) all’articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al Tur, tra i leggi tutta la news
Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet