Per il leasing abitativo riscatto a valore venale

pubblicato il 28 ott 2009 in tasse e imposte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

L’Agenzia delle Entrate nella risoluzione 163/E del 22 giugno 2009 ha precisato che non si applicano al leasing abitativo le norme proprie del leasing dei beni strumentali, con l’abbattimento alla metà delle imposte e ipotecaria e catastale e la detraibilità da queste ultime dell’imposta di registro pagata sui canoni di locazione finanziaria. Per il riscatto di un leasing abitativo (operazione Iva esente), si applicano l’imposta di registro del 7%, l’imposta ipotecaria del 2% e l’imposta catastale dell’1%.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet