Riscaldamento, dalla Confedilizia informazioni concrete

pubblicato il 11 nov 2006 in varie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

Tutto sulle zone climatiche e le altre regole di legge.
In Italia si iniziano ad accendere i riscaldamenti per fronteggiare l’ondata di freddo che ha colpito il nostro Paese. Ma occorre fare attenzione alle norme di legge emanate in materia e rispettare tutti gli adempimenti prescritti, iniziando dal periodo di accensione.
Infatti, il territorio nazionale è suddiviso in sei zone climatiche, con indicazione nella tabella (all. A), allegata al D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993 e successive modifiche ed integrazioni, della zona alla quale appartiene ogni singolo Comune. I Comuni che non sono stati inseriti nella tabella anzidetta o nelle sue successive modificazioni ed integrazioni sono disciplinati da apposito provvedimento del Sindaco. Detta zona climatica di appartenenza indica in quale periodo e per quante ore è possibile accendere il riscaldamento negli edifici (vedasi la tabella sottostante). I Sindaci dei Comuni possono ampliare, a fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di accensione dei riscaldamenti, dandone immediata notizia alla popolazione. Al di fuori di tali periodi, gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio e, comunque, con durata giornaliera non superiore alla metà di quella prevista a pieno regime.
E’ essenziale, quindi, conoscere la zona climatica di appartenenza del proprio Comune, anche perché l’amministratore del condominio o, in mancanza, il singolo condomino deve esporre presso ogni impianto centralizzato di riscaldamento al servizio di una pluralità di utenti, una tabella dalla quale risultino il periodo annuale di esercizio, l’orario di attivazione giornaliera prescelto, le generalità e il domicilio del soggetto responsabile dell’impianto.
Sul sito della proprietà immobiliare all’indirizzo www.confedilizia.it è reperibile una tabella completa aggiornata all’ultima modifica apportata negli elenchi dei Comuni con due appositi decreti del Ministero delle attività produttive pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 24 settembre 2003.
Sempre sul sito della Confedilizia è possibile consultare pagine specifiche relative ai nuovi libretti di impianto e di centrale in vigore dal primo settembre 2003 nonché informazioni sulle agevolazioni per l’acquisto di gasolio e Gpl di cui godono alcuni territori della nostra Penisola e delle Isole. Anche in questa sezione vi è un’apposita e snella tabella contenente tutte le informazioni relative ai vari Comuni che usufruiscono degli anzidetti benefici.

Zona climatica
Periodo di accensione
Orario consentito*

A
1° dicembre – 15 marzo
6 ore giornaliere

B
1° dicembre – 31 marzo
8 ore giornaliere

C
15 novembre – 31 marzo
10 ore giornaliere

D
1° novembre – 15 aprile
12 ore giornaliere

E
15 ottobre – 15 aprile
14 ore giornaliere

F
nessuna limitazione
nessuna limitazione

* Le eccezioni sono elencate nel sito della Confedilizia.

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet