TERRENI E FABBRICATI – Ammortamenti da ricalcolare

pubblicato il 30 mar 2007 in varie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

Nuove valutazioni fiscali alle aree
L’aspetto sicuramente più critico del trattamento di aree e terreni riguarda la determinazione del valore residuo ammortizzabile e, quindi, quando si esaurirà la procedura dell’ammortamento sotto il profilo fiscale. Nel caso in cui il fabbricato incorpori costi incrementativi o rivalutazioni queste voci dovranno essere escluse dal costo rilevante per il calcolo dell’importo attribuibile all’area con il metodo forfettario ma occorrerà intervenire anche sul fondo di ammortamento. Le istruzioni contenute nella circolare n. 1/E inducono a considerare il fabbricato come se fosse composto di due parti: il costo storico e la parte relativa a incrementi/rivalutazioni.

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet