Terreni – Revisione delle rendite

pubblicato il 11 apr 2007 in varie
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)

L’art. 2 comma 34 del D.L. 262/06 ha disposto l’aggiornamento delle rendite dei terreni. Sono tre le strade possibili che si presentano al contribuente per far fronte all’aumento: attendere una eventuale proroga di un anno cioè rinviare gli effetti fiscali delle nuove rendite, proporre istanza di autotutela o presentare ricorso alla commissione tributaria .
Le organizzazioni sindacali di categoria hanno invocato l’intervento del legislatore chiamato a prorogare di un anno gli effetti fiscali delle nuove rendite per consentire di organizzare la difesa dei contribuenti. I contribuenti possono presentare istanza di autotutela in base al D.L. 564/94 se l’Agenzia del Territorio ha commesso errori. Se l’istanza di autotutela non viene accolta il contribuente può presentare ricorso entro il 1 giugno 2007 alla commissione tributaria contro la classificazione delle nuove colture e quindi contro l’attribuzione della rendita.

Vota questo articolo!
Lascia un Commento
Nome (obbligatorio)
Email (obbligatorio)
Messaggio

Home | Cerca Annunci | Valutazioni gratuite | Preventivi Mutuo | Inserisci richieste | Consulenza Gratuita
Chi siamo | Cosa offriamo | Pubblicità | Condizioni di utilizzo | Privacy Policy | Contatti | Credits
Powered by WordPress
Powered by FeedBurner
clubCasa.it ® - Centrosì S.r.l. - P.IVA 04837181009 - Tribunale Roma n.1532/95
Ogni marchio registrato è di proprietà dei legittimi possessori
IQNet